Notizie | Giovedì, 02 Maggio 2019

Tecnologia in casa: un alleato per alleggerire la bolletta

Sempre più apprezzati e diffusi nelle nostre case, i dispositivi intelligenti sono in grado di semplificare la vita quotidiana fra le mura domestiche. Ma non è tutto: possono anche aiutarci ad alleggerire le bollette che, in particolare sotto la voce "energia elettrica", negli scorsi mesi hanno subito forti rincari. In che modo la domotica può venire in soccorso del nostro portafogli?

Gestire la temperatura
L'acquisto di un termostato intelligente può essere una soluzione molto utile, in quanto la spesa per il riscaldamento incide pesantemente sul budget familiare. Semplice da installare e dal costo non eccessivo, questo tipo di dispositivo permette di gestire il livello della temperatura in base alla presenza effettiva in casa. Consente, inoltre, di attivare il riscaldamento a seconda della nostra posizione e di inviare statistiche sul consumo di energia che aiutano a capire come ridurre ulteriormente gli sprechi. Controllo da remoto, geolocalizzazione e monitoraggio dei consumi sono funzioni che possiamo anche "aggiungere" al nostro condizionatore senza bisogno di acquistare un nuovo modello Wi-Fi: esistono infatti dispositivi che consentono di "domotizzare" gli impianti meno moderni. Una soluzione può essere anche dotarsi di sensori che rilevano la temperatura degli ambienti e comunicano con gli altri dispositivi, fra cui il termostato.
Addio vecchie prese
Le prese intelligenti, o smart plug, hanno la funzione di rendere "intelligente" il dispositivo a esse collegato donandogli la propria connessione a Internet. Sono gestibili tramite iOS o Android, possono essere attivate solo in determinati orari e permettono anche di visualizzare il livello dei consumi.
Lampadine connesse
L'illuminazione smart è il primo passo per risparmiare sulla bolletta: basta scegliere lampadine in grado di connettersi al Wi-Fi in modo da poterle gestire da remoto attraverso lo smartphone, programmandole perché funzionino solo quando siamo in casa o collegandole ai sensori di movimento. Si trata di lampadine di tipo LED, che consumano meno e possono essere regolate per quanto riguarda l'intensità della luce.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.